Gestione delle classi difficili: l’apporto che lo psicologo può offrire alla scuola

Dall’indagine effettuata dal GDL Nazionale di Psicologia Scolastica (2018) che ha coinvolto 440 docenti su tutto il territorio nazionale, è emerso che una delle maggiori difficoltà con cui gli insegnanti si confrontano nel lavoro quotidiano è la gestione delle classi “difficili”, segnalato dal 60,5% del campione. In questo articolo, pubblicato sulla rivista “State of Mind. Il giornale delle scienze psicologiche”, la Dott.ssa Maria Grazia Flore fa chiarezza sulle strategie che potrebbero essere utili ad un insegnante per gestire le classi difficili e il contributo che può offrire lo Psicologo Scolastico alla scuola che si trova ad affrontare queste problematiche, mettendo in luce gli interventi che si sono rivelati più utili.

classi difficili


Ti può interessare anche:

Lo psicologo a scuola: come viene percepito dai docenti – a cura del GDL Nazionale di Psicologia Scolastica

Lo psicologo a scuola: il punto di vista dei docenti – a cura del GDL Nazionale di Psicologia Scolastica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...